Corsi Regolari e Recupero Anni

Diurni - Pomeridiani - Serali - Open

CHIAMA ORA

02 6682869

02 69016920

02 606738

Perchè Sceglierci

Le domande da farsi nello scegliere una scuola per il recupero anni scolastici ai genitori, agli studenti

ABC nella scelta della scuola (le questioni fondamentali)

01 – La prima selezione di fa GUARDANDO LA STRUTTURA. Se è una scuola in un appartamento, citofonando oggi c’è. Domani ci sarà?

02 – Perché alcune scuole non fanno visitare le loro aule o al più uno/due? Forse non ne hanno altre o non hanno studenti? In questo caso perché non hanno studenti?

03 – Perché alcune scuole sul sito Internet non mostrano la loro struttura? Temono di spaventare i potenziali iscritti?

04 – Ritirare il PTOF. È obbligatorio che ogni “vera” scuola lo consegni e consenta di portarlo a casa (lo prevede la legge e deve essere cartaceo).

05 – Chiedere chi sono i Docenti, che materie insegnano (un docente non può insegnare tutto) e da quanto tempo lo fanno.

06 – Con le Leggi attuali i giorni di scuola devono essere almeno 200 (ai sensi della Autonomia Scolastica). Verificare che la regola valga per la scuola scelta. Nessuna scuola inizia ad Ottobre.

07 – Chiedere quale è il Costo Effettivo del Corso tenendo conto di IVA ed eventuali costi aggiuntivi: tassa iscrizione (se dovuta a parte), tassa esame (è sempre a parte e non è mai compresa nella retta annuale in nessun istituto di ogni grado e ordine), acquisto di materiale didattico. Può accadere che tali costi aggiuntivi compaiano durante l’iscrizione o dopo quando ormai sarà tardi.

08 – Richiedere l’elenco scritto delle materie del corso. Talvolta vengono forniti elenchi ridotti di materie per non spaventare il potenziale studente.

09 – Diffidare di chi propone la piena libertà didattica. Per imparare ci vogliono insegnanti preparati, un orario scolastico, verifiche periodiche della preparazione, pagella, eventuali colloqui genitori-insegnanti, presenza dei propri docenti agli esame. Soluzioni differenti sono rischiose, valutare poi se anche un corso “on-line” offre questo.

10 – Rifiutare l’iscrizione immediata o una pre-iscrizione non impegnativa. Non è indice di trasparenza imporre l’iscrizione in tempi ridotti così da impedire la valutazione di altre proposte.

11 – Diffidare di chi promette percorsi preferenziali “tra amici … “, non credere ciecamente ai Diplomi Facili e molto costosi.

12 – Non credere a chi parla male di altre scuole. Una scuola non ha bisogno di parlare di altri. Serietà e professionalità si misurano dal punto di vista formativo e didattico. Disprezzare gli altri è l’ultima difesa degli incapaci.

PER EVITARE BRUTTE SORPRESE, SCARICA IL FILE CON I NOSTRI CONSIGLI!
SCARICA QUI